Chi è Marina Atzori, MAREIOS, Verbal Identity, freelance

Marina Atzori, MAREIOS, Identità Verbali per liberi professionisti Marina Atzori, MAREIOS, Identità Verbali per liberi professionisti

 

~ Alchimia emotiva, la direzione giusta per te ~

 

 

~ NIKE, un viaggio che non dimenticherò mai ~

 

17 anni di Nike Retail. Un pezzo di vita con la spilletta che vedete nella foto, un’esperienza professionale in cui sono cresciuta fino a conquistare un ruolo di responsabilità all’interno del Team Management. Una tappa cruciale, per me, nel mondo del marketing aziendale di una realtà-colosso, che non dimenticherò mai. Formazione e gestione del personale, team work, di revenues, di customer experience e visual merchandising. Nike è stata la migliore palestra di Story branding e Project Management che potessi desiderare.

Grazie al baffo del “JUST DO IT” ho lavorato su me stessa: sui miei punti di forza e i miei punti deboli, ho costruito la mia Storia, la history di chi aspira a diventare qualcuno, proprio come un vero Brand. In Nike ho compreso quanto sia importante concentrarsi sull’impronta che vogliamo lasciare di noi stessi.

Ho imparato a preservare i miei valori, a credere nella mission e a coltivarla costantemente, affinché duri nel tempo. Nike si è rivelata preziosa e fondamentale quando ho deciso di imbarcarmi in MAREIOS. Mi ha permesso di mettere in pratica tutte le competenze manageriali necessarie per fare il Grande Passo.

Senza questa full immersion nel tempio del marketing e della Brand Identity non sarei riuscita a realizzare il sogno di sempre: creare e gestire una piccola impresa individuale. Eccomi qua, a stringere il timone e a issare le vele. Sono pronta ad affrontare questo straordinario viaggio nel migliore dei modi, con tutto il coraggio e lo spirito avventuriero di un capitano che ce la mette di tutta per arrivare al traguardo sana e salvo.

 

~ La Questione Ambientale è sempre stata la bussola dei miei progetti narrativi ~

 

Marina Atzori, MAREIOS, Identità Verbali per liberi professionisti,difesa dell’ambiente Marina Atzori intervista
 

La Questione Ambientale mi sta molto a cuore. È anche per questa importante ragiorne che ho deciso di costruire l’identità verbale intorno al mondo marino.

Vuoi leggere la raccolta di pensieri e poesie “Naturalmente Poesia”? →

Nell’intervista ti racconto come è nato il progetto a scopo benefico che ha coinvolto 33 artisti diversi. “Naturalmente Poesia” è stata un’esperienza in cui condivisione e connessione emotiva si sono rivelate fondamentali.
Scopri come è nata l’idea di scrivere per salvare 33 amici animali in via di estinzione →

~ Ho scritto tanto per me. È arrivato il momento di farlo unicamente per te. Per farti capire quanto è importante, per un professionista, mettere nero su bianco un progetto di identità verbale chiaro, personale e poetico. ~

Non posso non parlarti della scrittura e di VerbaSpinosa, il mio book~blog. Ho scritto tanti libri sperimentando diversi generi: dalla narrativa contemporanea, al Giallo e al libro per bambini. Mi piace mettermi in discussione e alla prova per ampliare gli orizzonti. L’inclinazione al cambiamento mi ha sempre fatto sentire una pagina in balia di un punto, in attesa che il lettore scrivesse il lieto fine della mia avventura letteraria.

I libri e le parole: le mie ancore di salvataggio, un incontro magico, che mi mancava per riuscire a raggiungere un traguardo fondamentale: avere uno stile e un’idenittà verbale riconoscibile. Devo ringraziare tutte le pagine che ho scritto, tutti gli errori che ho fatto e la capacità che ho avuto nel reinventarmi, se sono riuscita a realizzarmi come Curatrice di Identità Verbali.

La passione per l’editoria è nata dopo Nike ed è durata circa dieci anni. Prima ho collaborato con alcuni Web Magazine e associazioni culturali “per farmi le ossa”. Poi, con qualche piccola casa editrice facendo l’editor e la lettrice professionale. Ho incoraggiato tanti autori a investire sul loro talento. Nonostante le cose andassero per il verso giusto, a un certo punto l’ambizione ha preso il sopravvento ed ho deciso di virare in un’altra direzione, più stimolante.

Finalmente la scrittura di business si trasforma in opportunità concreta e decido di aprire la Partita Iva. Il viaggio è stato lungo e tortuoso, tra mille pause di riflessione che somigliavano all’eternità e una vita privata un po’… complicata. A settembre 2023, finalmente, arriva il Cambio Rotta con MAREIOS.

La pubblicazione dei miei romanzi mi ha regalato ogni volta emozioni diverse e qualche soddisfazione. Dal punto di vista professionale, l’esperienza con l’editoria ha contribuito in modo sostanziale alla mia rinascita, perché senza l’architettura del racconto sarebbe stato impossibile lavorare con la narrazione d’impresa e con la Verbal Identity.Limare l’identità autoriale equivale a costruire uno stile personale inconfondibile, basato sulla cifra poetica che apre le porte alla riconoscibilità e al coinvolgimento del lettore. Ma non è tutto, durante l’esperienza letteraria ho curato anche l’aspetto introspettivo con la poesia, che credo sia senza ombra di dubbio la regina delle parole e delle percezioni.

 

~ Le parole sono l’anima silenziosa della tua identità ~

 

La poesia custodisce infinite forme espressive che si sposano con il dramma e con il vissuto delle persone, e di conseguenza con alcuni aspetti cruciali della tecnica dello storytelling: gli strappi esistenziali che trasformano un racconto in una vera history, indimenticabile ed emozionante.

Marina Atzori, MAREIOS, Identità Verbali per liberi professionistiÈ anche grazie all’espressione poetica che ho imparato ad andare oltre le apparenze, a fare tesoro della sensibilità e a riconoscere le potenzialità lessicali e comunicative dei professionisti. Tra me e il linguaggio si è creata un’alchimia emotiva profonda e unica.

I miei racconti e i miei personaggi fanno parte della mia storia, oserei dire della mia vita. Non avrei maturato l’idea di ciò che significa abbracciare un’identità professionale in cui le parole sono le reali protagoniste. Senza il mio vissuto letterario non sarei qui a condividere il mio perché con te.

Le parole traducono sentimenti, veicolano intenzioni, coltivano ambizioni importanti come quello di un sogno nel cassetto che chiede a gran voce di uscire a vedere le stelle e di prendere il mare, nella speranza di incontrare un faro che lo guidi nel suo rocambolesco viaggio.

Ho sempre scritto con l’idea di salvare il mondo dalla superficialità. Per questo MAREIOS si rivolge a quei professionisti che fanno fatica ad aprirsi e  che vorrebbero fare emergere la loro storia dagli abissi dell’anima. Nella narrazione di business può davvero accadere di tutto, persino di sentirti libera/o di essere ciò che sei e di esporti senza remore. Questo significa raccontarsi per condividere e per farsi leggere. Mettere nero su bianco le proprie emozioni è indispensabile per diventare un professionista vuole lasciare un’impronta e distinguersi dai competitor.

 

~ Il mio perché custodisce i barlumi del tuo perché ~

 

Chi è Marina Atzori

 

MAREIOS è il simbolo della reazione al cambiamento. Nel Faro sono custoditi i barlumi dei miei valori: la lungimiranza, la perseveranza e il coraggio. Nel mare ci siamo noi, liberi professionisti che desiderano prendere il largo in sicurezza, liberandoci della pignoleria e delle scartoffie che soffocano la nostra personalità narrativa.

Bene, adesso devo lasciarti, perché fugge questo reo tempo, direbbe Leopardi. Ti racconterò vittorie e sconfitte, gioie e dolori della mia piccola impresa. Non vedo l’ora di leggere quali sono i tuoi sogni, come mettere in luce il tuo lato emotivo e di contribuire a renderli possibili. Con MAREIOS il protagonista, questa volta, sarai tu!

 

MARINA ATZORI